Comunicazioni del ORGC >> Registro Generale Indirizzi Elettronici
 

Iscrizione al "Registro Generale Indirizzi Elettronici" (REGINDE)
del Ministero della Giustizia
 
In seguito all’entrata in vigore del Processo Civile Telematico (PCT) è stato istituito, presso il Ministero di Giustizia, il "Registro Generale degli Indirizzi Elettronici" (REGINDE) e, a decorrere dall’1 luglio 2014, i giudici conferiranno gli incarichi di Consulenza Tecnica d'Ufficio (CTU) soltanto ai professionisti in possesso dei seguenti requisiti:
  • siano dotati della strumentazione necessaria per inoltrare i depositi in via telematica sulla piattaforma PCT del Ministero: Posta Elettronica Certificata; imbustatore; dispositivo di firma digitale;
  • che la propria Posta Elettronica Certificata (PEC) sia registrata nel REGINDE.
Alcuni tribunali (Reggio Calabria, Palmi) hanno stabilito autonomamente di anticipare l'entrata in vigore del PCT e già dal mese di marzo 2014 non affideranno Consulenze Tecniche d'Ufficio ai professionisti che non siano in possesso dei requisiti summenzionati.
L’inserimento della PEC nel REGINDE è curato direttamente dalla Segreteria ORGC, pertanto s'invitano gli iscritti che non avessero ancora provveduto a comunicare la propria PEC alla Segreteria ORGC, di comunicarla entro e non oltre il 20 marzo p.v.
Trascorsa tale data, sarà sempre possibile iscriversi al REGINDE ma solo in seguito ai periodici aggiornamenti.  
Si precisa che coloro che non risulteranno iscritti nel REGINDE non potranno essere incaricati dal Tribunale per Consulenze Tecniche d'Ufficio.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Cliccando su OK , accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. +Info