Comunicazioni del ORGC >> Modalità e criteri di affidamento degli incarichi professionali per la redazione degli studi di Microzonazione Sismica (MS) e di analisi CLE
 
Scarica qui la nota in pdf

Catanzaro, lì 30/04/2014                                                          Prot. n. 1065/2014/OUT

Spett.li

Amministrazioni Comunali della Regione Calabria finanziate con i fondi di cui all’OCDPC 52/2013
per gli studi di Microzonazione Sismica e Analisi CLE
 
e p.c.
 
Iscritti all’Ordine dei Geologi della Calabria


Oggetto: Modalità e criteri di affidamento degli incarichi professionali per la redazione degli studi di Microzonazione Sismica (MS) e di analisi CLE.

 
Gli studi di Microzonazione Sismica (MS) e le analisi CLE rappresentano un importante strumento di prevenzione per la sicurezza del territorio in termini di riduzione del rischio sismico, fondamentale nelle scelte di pianificazione urbanistica comunale. Per tale motivo essi devono essere eseguiti secondo standard di lavoro ad elevato grado di specializzazione e vengono validati, sia a livello regionale che nazionale, secondo procedure rigorose.
Pertanto, questo Ordine dei Geologi, al fine di favorire la più adeguata procedura di selezione dei tecnici ai quali affidarne la redazione, rappresenta i seguenti suggerimenti:
  • che, nel rispetto della cifra di finanziamento stanziata, non vengano richiesti, né vengano proposti sconti o ribassi, trattandosi di uno stanziamento pubblico specifico, con risorse che in nessun caso, anche a livello residuale di economie di spesa, possono rimanere a disposizione dei Comuni appaltanti per finalità diverse; il criterio del massimo ribasso nella scelta del soggetto a cui affidare tali studi, a parere di questo Ordine professionale, non garantirebbe assolutamente la giusta selezione del professionista da incaricare, che dovrebbe essere invece basata esclusivamente sulle competenze tecniche;
  • che nei bandi sia specificato l'onorario stabilito per lo studio di MS e quello relativo all'analisi di CLE, poiché le figure professionali competenti per la redazione di tali studi sono diverse: geologi (albo Sez. A) per la MS e ingegneri/architetti per la CLE; al riguardo si precisa che nell'art. 20 della OCDPC n. 52/13, sono indicati i contributi stanziati per l'analisi CLE per popolazione (Tab. 2), cui fare riferimento per il calcolo del relativo onorario; inoltre, se lo studio di MS dovesse prevedere anche l'esecuzione di indagini geofisiche, nell'eventuale bando deve essere specificato il loro costo.
E' auspicabile, infine, che non vi sia accumulo di incarichi da parte di ogni singolo professionista, anche per garantire il massimo accesso possibile per ogni inscritto a tale opportunità lavorativa; peraltro, il carattere d'urgenza dei lavori che impongono tempi ristretti per l'espletamento dell'incarico e l'elevato impegno per lo svolgimento dello stesso, rendono difficoltoso l'espletamento di incarichi svolti in parallelo.
Dal momento che l’interesse preminente dell’Amministrazione deve essere quello di selezionare solo professionisti competenti che possano garantire la redazione di uno studio di elevata qualità, considerata l’importanza che tali studi rivestono per la sicurezza e salvaguardia del territorio, si auspica da parte delle Amministrazioni interessate la più fattiva collaborazione.
Distinti saluti.

IL SEGRETARIO
Maria Ombres


IL PRESIDENTE
Francesco Fragale
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Cliccando su OK , accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. +Info