Comunicazioni del ORGC >> Incontro con il Commissario Straordinario Emergenza Idrogeologica
 

Venerdì 24 ottobre 2014, una delegazione del Consiglio dell'Ordine ha incontrato il neo Commissario Straordinario per l'Emergenza Idrogeologica, dott. Maurizio CROCE.

Il fine era, principalmente, di fugare i timori inerenti al rischio dell'eventuale perdita delle risorse finanziarie destinate agli interventi di mitigazione di cui all'Accordo di Programma tra Ministero Ambiente e Regione Calabria (185 interventi per 220 milioni di euro), considerati sia l'esiguo numero di interventi finora iniziati sia l'imminente scadenza dei tempi previsti per l'avvio delle attività programmate.

A parere del Commissario, i tempi ristretti renderanno impossibile l'inizio di tutte le attività in programma, tuttavia sembrerebbe che le risorse finanziarie residue verranno comunque utilizzate in Calabria per la riprogrammazione degli interventi rimasti inevasi. Nel corso dell'incontro sono state rappresentate, inoltre, segnalazioni di alcuni iscritti, tra cui il disconoscimento delle competenze tecniche per la redazione della Relazione sulla pericolosità sismica e per la Direzione lavori di carattere geologico.

Al riguardo il Commissario ha dichiarato che riconoscerà ai Geologi sia le competenze tecniche per la redazione della Relazione sulla pericolosità sismica sia per la Direzione dei lavori delle indagini geognostiche, geofisiche e geotecniche sia per la Direzione lavori di carattere Geologico; quest'ultima esclusivamente per le opere di consolidamento, ma non per i progetti di opere idrauliche.

Infine, è stato anche rappresentato il problema degli affidamenti delle progettazione alle "Società in House" partecipate dello Stato.

A tale riguardo il Commissario ha assicurato che ricorrerà alle Società in House esclusivamente per lo svolgimento delle Gare di Appalto, ma mai per le attività di  progettazione.


Il Presidente
Francesco Fragale
 



 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Cliccando su OK , accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. +Info