Attività del Presidente >> Relazione geotecnica sottoscritta da professionisti geologi
 

Versione stampabile

Prot. n. 661/2007/OUT    Catanzaro, lì 21/05/2007

REGIONE CALABRIA - Dipartimento
"Lavori pubblici, edilizia residenziale.
Politica della casa, Autorità di bacino"
Settore "Programmazione e 
Coordinamento Opere Pubbliche 
Amministrazione, Norme Sismiche"
Via F. Crispi, 33
88100 Catanzaro

Egr. Ing. De Marco
Dirigente Servizio Tecnico Decentrato
di Reggio Calabria
Via Emilio Cuzzocrea, 48
89128 Reggio Calabria

e p.c.  

Egr. Ing. Luigi Zinno
Dirigente del Settore “Programmazione e Coordinamento Opere Pubbliche
Amministrazione, Norme Sismiche
Via F. Crispi, 33
88100  Catanzaro

Oggetto: Relazione geotecnica sottoscritta da professionisti geologi. Presunta mancata accettazione all’atto del deposito progetti - Richiesta chiarimenti -

Sono giunte a questo Ordine numerose segnalazioni di iscritti relative al fatto che funzionari di codesto servizio non accettano, all’atto del deposito delle progettazioni, relazioni geotecniche a firma di professionisti geologi, richiedendo espressamente la firma esclusiva di tale elaborato da parte di professionisti iscritti all’Ordine degli Ingegneri.

Tale circostanza, se confermata, si configurerebbe come atto del tutto arbitrario ed in contrasto con le norme vigenti.

Si ritiene opportuno, a riprova di tale affermazione, ricordare che il DPR 5 giugno 2001, n. 328, all’art. 41 comma 1 lettera (e), inserisce espressamente tra le competenze che formano oggetto dell'attività professionale dei geologi, iscritti nella sezione A dell’albo, “le indagini e la relazione geotecnica”.

La questione della competenza del geologo a redigere e sottoscrivere la relazione geotecnica è stata del resto in passato oggetto di lunghi e articolati contenziosi risolti definitivamente in via organica, dalla giurisprudenza oramai consolidata (vedasi ad es.  la sentenza n° 491 del 29 gennaio 2002  del Consiglio di Stato - Quarta Sezione che ha confermato che “ai geologi va riconosciuta la competenza ad effettuare le rilevazioni, le indagini e le prove geotecniche di cui al D.M. 11.03.1988, nonché la redazione delle conseguenti relazioni.”).

Per un eventuale approfondimento della questione si allega alla presente copia della Circolare n°208 del Consiglio Nazionale dei Geologi nella quale sono descritti e commentati i provvedimenti normativi e giurisprudenziali che dimostrano inconfutabilmente che le competenze in materia geotecnica rientrano anche nell’ambito dell’attività professionale del geologo.

Ciò detto, si invita la S.V. a fornire chiarimenti in merito ai fatti sopra evidenziati augurandoci che si tratti di semplici disfunzioni amministrative sulle quali poter prontamente apportare i necessari correttivi.

Ci corre l’obbligo in ogni caso di evidenziare che qualora le circostanze segnalate dovessero trovare conferma, e l’indirizzo di codesto ufficio dovesse perseverare negli atteggiamenti gravemente discriminatori sopra descritti, questo Ordine non esiterà a ricorrere per via giurisdizionale in tutte le sedi competenti in virtù del diritto/dovere istituzionale di tutela della professione di geologo e degli iscritti all’Albo Professionale.

Distinti saluti


 
       Ordine dei Geologi della Calabria
                   Il Presidente
       Dott. Geol. Paolo Cappadona
 

 

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso dei cookie